programma
aprile
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
maggio
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
giugno
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
luglio
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
facebook  
newsletter

totem mostre tavolerotonde workshop incontri conferenze proiezioni

Giorgio Di Tullio

Di formazione filosofica, scrive e dirige opere teatrali per poi dedicarsi alla documentaristica su architettura, natura e antropologia. Ha svolto attività di ricerca e documentazione in Russia, Islanda, Sudafrica, Azerbaijan, Nuova Zelanda, Americhe, Egitto e Cina.
Dal 1998 intervista architetti e designer in tutto il mondo sulla natura del progetto e sul significato degli oggetti e delle architetture. Svolge attività di envisioning, progettazione integrata, disegno industriale e consulenza strategica. Suoi campi di interesse sono nel senso delle cose, nell'’innovazione nei processi sociali e negli oggetti. Si occupa del significato e delle pratiche della progettazione sostenibile. Collabora con il Ministero degli Affari Esteri per la promozione del Made in Italy ed è membro del Consiglio Italiano del Design, istituto del Ministero dei BeniCulturali.
Ha ricevuto premi e menzioni internazionali sia come progettista (Designplus2007, DesignPreis 2008 nominiert, segnalazione Compasso d'Oro2008, Wallpaper* Design Award 2009 - Best Domestic Appliance) che per l'’attività di scrittura e regia (Premio Speciale Confindustria per la Comunicazione di Impresa, Festival di Montreal, Varese, Lisbona).
Suoi prodotti e installazioni sono presenti presso il MAD-Museum Art Design di New York, la Collezione Farnesina Design a Roma ed a Vancouver, Casa Italia, in occasione dei Giochi Olimpici Invernali 2010. Ha realizzato installazioni d'arte e design a Milano, Parigi, Roma.
Ha fatto e fa parte di diversi board e comitati scientifici, tra i quali Foodesign Guzzini, Leaf Community, Macef-FMI e Fondazione Ermanno Casoli per l’Arte Contemporanea.

Di Tullio

 


programma pdf eventi